Monthly Archives: gennaio 2020

Il bergamotto fa bene al fegato

Il bergamotto fa bene al fegato.

Il bergamotto è un frutto ricco di vitamina A, vitamina C e vitamine del gruppo B ed è una fonte importante di flavonoidi unici, propri dell’agrume, potenti antiossidanti utili per garantire l’ottimale funzionamento del fegato e del sistema immunitario.
Il bergamotto aiuta il fegato a depurarsi: bere ogni giorno mezzo bicchiere di spremuta al 100% diluito in poca acqua, favorisce l’eliminazione delle tossine dal fegato e aiuta il suo benessere generale.

bergamotto fa bene al cuore

Come è composto il succo di bergamotto

Succo di bergamotto, come è composto.

Citrus Bergamia Risso ovvero bergamotto, è una pianta di agrumi che cresce “al top” esclusivamente nella stretta regione costiera jonica della regione Calabria, in Italia.
La particolare condizione unica di produttività è dovuta alla sensibilità climatica e alle condizioni del terreno.
Il succo di bergamotto era tradizionalmente riconosciuto dalla popolazione locale come rimedio per sostenere il livello di colesterolo sano e la salute cardiovascolare. Questa è stata la motivazione per cui sono stati avviati negli ultimi decenni una serie infinita di studi, italiani ed esteri, con la conclusione unanime che l’uso del succo di bergamotto come supporto alla salute è naturalmente efficace.

Come è composto il succo di bergamotto

Analizzando il succo e l’albedo di bergamotto si evidenziano flavonoidi e glicosidi, come neoesperidina, naringina, neodesmina, neoeriocitrina, rutina, rhoifolina e poncirina, molti con profilo unico proprio del bergamotto. La naringina si è dimostrata utile contro l’aterosclerosi, mentre neoeriocitrina e rutina hanno dimostrato di possedere una forte capacità di prevenire l’LDL dall’ossidazione.
Alcuni flavonoidi unici del succo di bergamotto come la brutieridina e melitidina anno capacità di inibire la riduttasi HMG-CoA. La ricerca ha dimostrato che questi composti supportano in modo significativo il colesterolo totale sano LDL, i trigliceridi e aumenta l’assimilazione di glucosio nei muscoli e nel fegato, pertanto contribuisce a diminuire i livelli di glucosio nel sangue e a migliorare l’attività dell’insulina.