Aterosclerosi e colesterolo il bergamotto rimedio naturale

bergamotto cura cardiovascolare

Aterosclerosi e colesterolo il bergamotto rimedio naturale.

Le malattie cardiovascolari rappresentano purtroppo ancora oggi il motivo di preoccupazione principale per la salute in Italia e nel mondo. Tra le espressioni cardiovascolari, l’aterosclerosi ed il colesterolo si evidenziano per necessità di intervento. L’aterosclerosi è l’accumulo di sostanze grasse, soprattutto colesterolo, sulle pareti interne delle arterie che ne riduce progressivamente il lume impedendo pertanto la corretta ossigenazione dei tessuti.

Quando questi grassi ed il colesterolo ostruiscono completamente o in modo significativo le arterie, il sangue non riesce più ad irrorare i tessuti si arriva all’ischemia o nel peggiore dei casi all’ictus, ad infarto del miocardio. Le arterie più soggette ad accumulo di colesterolo, maggiormente a rischio sono: coronarie, carotide e arteria femorale.

Il persistere di colesterolo nel sangue porta all’aterosclerosi con conseguente ispessimento e perdita di elasticità delle arterie, la principale causa dell’arteriosclerosi.

Malattie cardiovascolari: i principali fattori di rischio   

Alla base delle malattie cardiovascolari sono stati riconosciuti diversi fattori di rischio, alcuni modificabili. Tra i non modificabili riconosciamo la storia familiare, l’età ed i sesso: L’uomo anziano con predisposizione familiare è un soggetto particolarmente a rischio. La letteratura sconsiglia il fumo di sigaretta, il sovrappeso, inattività fisica, iperglicemia e dislipidemia, colesterolo e trigliceridi alti) una dieta inappropriata.
Aterosclerosi e colesterolo il bergamotto rimedio naturale per contrastarli e combatterli sono al vaglio di tutta la comunità scientifica.

Succo di bergamotto: una spremuta di salute dalla tradizione calabrese.

Il bergamotto, Citrus Bergamia, è una pianta conosciuta dalla tradizione calabrese ormai da tantissimo tempo. Il succo di bergamotto ottenuto dalla spremitura del frutto viene consumato da sempre in Calabria, non solo per il caratteristico sapore e profumo agrumato, ma anche per le proprietà ipocolesterolemizzanti da sempre tramandate. Questa tradizionale pratica trova conferme scientifiche da più di un decennio. I risultati degli studi scientifici di tutto il mondo hanno dimostrato che il succo di bergamotto ha determinato, oltre al decremento della curva di crescita, l’abbassamento dei livelli ematici di colesterolo, esercitando inoltre una protezione all’insorgenza dell’iperocolesterolomia.

Studi e ricerche sul succo di bergamotto

Succo di bergamotto efficace contro il colesterolo e trigliceridi

Altri studi sono stati condotti per la determinazione dell’esatta composizione quali-quantitativa del succo di bergamotto, ascrivendo anche altre importanti proprietà utili per il benessere cardiovascolare: antiossidanti, vitaminiche, capillaroprotettrive e remiralizzanti. E’ stata evidenziata la presenza di componenti come acidi organici, aminoacidi, minerali e vitamine, ma soprattutto di flavonoidi (700/1400 mg/l) tra questi i più rappresentativi sono la naringina, la neoeritrocina e la neoesperidina.
E’ stato dimostrato che la naringina stessa sia in grado di abbassare i livelli di colesterolo LDL, VLDL e trigliceridi.
Aterosclerosi e colesterolo il bergamotto rimedio naturale; è stata inoltre dimostrata un’attività epatoprotettiva  della naringina ed un incremento dell’attività antiossidante dovuta alla SOD (Super ossido-dismutasi). Tali proprietà, essendo la naringina abbondantemente contenuta nel succo di bergamotto, sono pertanto riconducibili al succo stesso.

 

Succo di bergamotto, quale utilizzare.

In commercio ci sono diversi succhi di bergamotto, chiaramente nello scegliere andate a preferire per non vanificare l’acquisto ai fini salutistici, quello naturale. Fate bene attenzione all’etichetta, anche l’aspetto visivo è importante, evitate quelli troppo sul giallo/verde e troppo limpidi o filtrati, sono evidentemente realizzati da concentrato, non vanno bene.

Paradossalmente più l’aspetto esteriore somiglia al succo di pera e più vicini al naturale siamo con il succo di bergamotto, la consistenza è pure simile.

Anche il costo è indicatore di qualità, ma se riflettiamo bene, anche di verità, avete provato a valutare nello spremere un agrume il rapporto quantità-prezzo? Come è possibile che l’agrume fresco costi al chilo quanto la spremuta? Noi consigliamo il succo di bergamotto naturale, al 100%, senza conservanti, coloranti ecc. Se il nostri intento è un rimedio naturale anche in questo caso il succo deve essere naturale.

Il Bergasterol è una ottima soluzione, lo trovate in erboristeria e farmacia, ma anche online sul sito tipical.it