Bergamotto e colesterolo

lavorazione del bergamotto

Ridurre il colesterolo con il bergamotto

Lo abbiamo evidenziato già in altri articoli, l’associazione tra agrumi e salute e benessere generale non è nuova, è il bergamotto che tra gli agrumi è il frutto con maggiori benefici in assoluto, è efficace nel ridurre il colesterolo “cattivo” e serve ad aumentare i livelli di colesterolo “buono”. I calabresi nella medicina popolare lo hanno sempre usato, e a confermare  questa proprietà del bergamotto nel 2012, è stato uno staff di ricercatori italiani dell’Università Magna Grecia di Catanzaro, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica “International Journal of Cardiology”.

Si tratta di una buona notizia per tutti coloro che non ottengono benefici dalle statine, normalmente utilizzate fino ad ora per il trattamento dell’ipercolesterolemia. Inoltre, sempre parlando di statine, un recente studio del George Centre for Healthcare Innovation presso l’Università di Oxford, in Gran Bretagna, ha evidenziato che tali sostanze non sono in grado di abbassare il rischio di formazione di coaguli nel sangue, principale causa di trombi.

Infine, sarebbe un bene sfruttare le proprietà del bergamotto, quale trattamento naturale, se si considera che le statine, in quanto farmaci, possono determinare eventuali effetti collaterali e indesiderati e, in altri casi, non possono essere impiegate da particolari soggetti a causa di possibili controindicazioni.

Proprietà del bergamotto: efficace anche contro le malattie cardiovascolari, le proprietà del frutto possono  essere sfruttate per il trattamento di pazienti affetti da malattie cardiovascolari, in modo da ridurre le dosi di farmaci per il cuore.

Per quanto già espresso si consiglia principalmente il consumo del frutto fresco, acquistando “Originale Calabrese” nel periodo da Ottobre a Marzo, o con l’essenza naturale sempre prodotta con agrumi maturati in Calabria.
La Associazione Aical commercializza esclusivamente prodotti realizzati in Calabria.

per l’acquisto:

Associazione AICAL,
www.aical.it
0964 732888
info@aical.it