Che sapore ha il bergamotto

bergamotto cura cardiovascolare

Il bergamotto, frutto ricercato da scoprire.

Un breve ripasso sul bergamotto è sempre opportuno, l’albero di bergamotto, raggiunge al più 3 m. di altezza, ha chioma arrotondata con rami pendenti, talora fino a toccar terra, è un albero simile al limone all’arancio. Anche il frutto somiglia all’arancio di medie dimensioni, sferico, ha buccia sottile, liscia, d’un bel giallo limone, ricca di ghiandole contenenti un olio essenziale di odore speciale gradevolissimo; contiene tra i 10 e 15 spicchi a polpa verde tendente al giallo, acidula.

bergamotto originale della CalabriaSi continua a fare ricerche e supposizioni sull’origine del bergamotto che tutt’ora rimane ignota ignota, l’evoluzione della pianta nel settore jonico dell’Area Metropolitana di Reggio Calabria si ritiene sia, probabilmente di origine ibrida.
La sua coltivazione è strettamente limitata alla estrema punta della Calabria jonica, 150 km da Reggio Calabria a Monasterace. Coltivato in altre parti, anche climaticamente simili, non raggiunge i 350 componenti chimici che lo hanno reso famoso.

In Calabria di bergamotto se ne coltivano due varietà poco dissimili fra loro, distinte con nomi locali: Femminello, pianta più piccola a rami più esili, più gentile nell’insieme; frutti quasi sempre perfettamente sferici e lisci; Castagnaro, pianta più alta e più vigorosa, frutti meno sferici, alquanto rugosi e spesso percorsi da cordoni leggermente prominenti, simmetricamente disposti in senso longitudinale; un’altra varietà un poco differente è il Fantastico, più grande dei primi due, pianta alta, frutti sferici, polpa simile all’arancio.

Nelle ricerche fotografiche in internet e spesso anche in siti “importanti” si rappresenta il frutto di bergamotto in una rugosità abnorme, esso non rappresenta il Bergamotto di Calabria oggetto di discussione, in america, specie negli USA, un arbusto di 50 cm è riconosciuto come bergamotto. Come già espresso il bergamotto è un albero, un Citrus. Il bergamotto si può innestare su ogni altro agrume, ma è preferito come porta-innesto l’arancio amaro.

Che sapore ha il bergamotto?

I frutti del bergamotto hanno sapore acre; se ne fanno conserve e canditi, gli chef lo immettono in insalate e come contorno a pesce e carne, c’è chi lo grattugia su primi piatti freddi per liberare l’aroma della sua buccia. Bergasterol, statine naturaliL’uso primario rimane l’estrazione dalla loro buccia dell’essenza, la quale ha gran pregio nella profumeria; dopo estratta l’essenza, si utilizza l’agrume ripulito dalla buccia per estrarne il succo di bergamotto, considerato un frutto dalle straordinarie proprietà nutritive e ricco di effetti benefici per la salute e nella prevenzione delle malattie cardiovascolari. Il succo di bergamotto è il miglior modo per consumarlo e beneficiare di tutte le proprietà di questo frutto.

Il succo di bergamotto ha un sapore abbastanza amaro, profumato, con il suo particolare aroma può anche essere utilizzato per esaltare il sapore di ogni pietanza. Il miglior succo di bergamotto è sicuramente quello che viene fatto con il frutto che cresce in Calabria perché contiene maggiore ricchezza di componenti chimici e sprigiona maggiormente il suo inconfondibile aroma. Il miglior modo per farsi un’idea sul sapore del bergamotto è quello di partire dal limone, dopo le prime assunzioni, alla fine ci fai abitudine e superi il “forte” iniziale.