Bergamotto

18 marzo 2013 0 Di admin

Le origini sono incerte, Isole Canarie, portato da Cristoforo Colombo o dell´Asia ma coltivato su scala commerciale in Calabria, Francia e Costa D´Avorio.

Il Citrus Bergamia, il Bergamotto di Calabria,  è un agrume che appartiene alla famiglia delle Rutaceae, ed è un albero di dimensioni limitate; mediamente raggiunge i 3-5 metri di altezza con diametro della chioma di 2-4 metri.

Le foglie sono ovali e leggermente allungate, di color verde brillante sulla pagina superiore e leggermente più chiare sulla pagina inferiore. La fioritura avviene tra marzo e maggio con piccoli fiori bianchi profumatissimi, solitari o riuniti in gruppetti; il frutto raggiunge la completa maturazione tra novembre e febbraio.

Della dimensione di un arancio, il bergamotto è di un colore giallo simile al limone, ha un piacevole profumo e il gusto del suo succo è meno aspro del limone, ma più amaro del pompelmo.

Principali varietà di Bergamotto  –  Citrus Bergamia ´Calabrese´
Citrus bergamia ´Castagnaro´, dai frutti leggermente rugosi e tondi.
Citrus bergamia ´Fantastico´, la varietà più diffusa.
Citrus bergamia ´Femminello´, caratterizzato da frutti lisci e di veloce crescita.

Coltivazione
La coltivazione del bergamotto è limitata alle coste ioniche della Calabria, a tal punto di divenirne il simbolo della regione stessa; la maggior parte della produzione di Bergamotto difatti proviene da quella piccola fascia di terra dove trova le condizioni climatiche ottimali. E´ coltivato anche in Argentina, Brasile e negli Stati Uniti nello stato della Georgia, ma la qualità ottenuta non è paragonabile all´essenza prodotta a Reggio Calabria.

Tutto questo è merito, oltre che del clima, anche del terreno argilloso e calcareo unito ai depositi alluvionali che si trovano in questo lembo di terra.